Liviana_Prola

LIVIANA PROLA

- Phd

- Medico Veterinario Nutrizionista

- Dipl. ECVCN

Laureata in Medicina Veterinaria nel 2001 presso la facoltà di Medicina Veterinaria di Torino. Dal 2002 al 2005 ha esercitato la libera professione in strutture private nell’ambito della clinica degli animali da compagnia.
Da maggio 2003 a Novembre 2003 ha svolto attività di ricerca presso l’Istituto di Nutrizione della Ludwig Maximilians Universität – Muenchen (Germania) occupandosi di alimentazione del gatto. Nel 2005 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Produzioni Animali (settore Nutrizione) lavorando in modo specifico sull’alimentazione dei piccoli animali e degli animali selvatici e sulla consulenza nutrizionistica.
Da marzo 2005 è Ricercatrice presso il Dipartimento di Produzioni Animali, Epidemiologia ed Ecologia della Facoltà di Torino dove è titolare dei corsi di: – “Dietetica clinica del cane e del gatto”, “Allevamento ed Alimentazione degli Animali da compagnia” e “Principi di Produzioni Animali”.
Da luglio 2006 ad ottobre 2006 ha svolto attività di ricerca presso il Linus Pauling Institute della Oregon State University (USA) sul progetto “Nuovi marker, rilevabili in vivo, dello stress ossidativo”.
Dal 2011 è Diplomata allo European College of Veterinary and Comparative Nutrition ed è Presidente della SIANA (Società Italiana Alimentazione e Nutrizione Animale).

dots

CONOSCIAMO MEGLIO LIVIANA PROLA

Parlaci un po’ di te?

Questa mi sembra un po’ una domanda da “consultorio psicologico”…possiamo passare alla domanda numero 2?

Come e perché sei diventato un veterinario?

Sono nata e cresciuta nella “campagna estrema” dove gli animali sono parte fondamentale dell’infanzia. Lì, direi che da subito, cani, gatti, cavalli, galline, conigli, bovini, maiali….li vedi nascere, diventano degli amici e dei compagni di vita e poi alcuni di loro devono essere uccisi e mangiati (perché sono stati fatti nascere per quello) ma cani e i gatti, invece, possono essere curati, guariti e diventano i compagni di vita più speciali che una persona possa immaginare. Perciò da sempre ho saputo non solo che sarei diventato un veterinario, ma sapevo che sarei diventato un veterinario per cani e gatti.

Perché ti sei appassionata alla nutrizione?

Anche in questo caso è una passione che viene da lontano. Nei miei primi esperimenti di “piccolo Veterinario” dove, ovviamente, non disponevo né di farmaci né di particolari strumenti….scoprii, con mia grande sorpresa, che se gestivo bene l’alimentazione dell’animale malato, essi guarivano, nella maggior parte delle volte, senza farmaci. Arrivata all’Università ho però realizzato che “curare attraverso l’alimentazione” era un concetto universalmente accettato ma che non veniva approfondito e perciò ho deciso che sarebbe stata la mia strada

Il tuo percorso formativo in questo ambito?

Dopo la Laurea in Medicina Veterinaria ho intrapreso un Dottorato di Ricerca in Nutrizione e, in seguito, ho conseguito il Diploma Europeo in Nutrizione Veterinaria e Comparata che, ad oggi, è l’unico titolo che permette di poter essere uno Specialista in Nutrizione Veterinaria.

Hai degli animali? Se si, parlaci di loro?

Ho 3 cani (Roy, Stella e Luna) e la gatta Wendy. Roy e Stella sono fratello e sorella e sono arrivati nella mia vita 12 anni or sono. Roy è il pigro di casa mentre Stella è la “mamma” che si prende cura di tutti (umani e animali). Cinque anni fa abbiamo trovato un bel fidanzato a Stella e così è nata Luna (che invece è la “giuliva” della casa). Wendy, invece, è una gatta nera proveniente da una colonia ed è arrivata in casa mia, 4 anni fa, che sembrava in fin di vita. Ora è convinta di essere la regina della casa e, gentilmente, permette a noi umani di continuare ad abitare lì (solo perché le forniamo appetitosi pranzetti e le puliamo la cassetta) e tollera i cani poiché loro le passano vicino camminando “sulle uova” in modo da non disturbarla col ticchettio delle unghie sul pavimento.

Tue prospettive future?

Questa è molto simile alla domanda 1…comunque nella mia personale “To-Do list” troviamo:

  • approfondire la relazione tra sistema immunitario e nutrizione

  • partire per un lungo viaggio in India con mia figlia

  • coltivarmi un orto

  • scrivere un testo di nutrizione clinica del cane e del gatto in italiano

  • pubblicare un articolo scientifico sull’utilizzo degli insetti come fonte alimentare per i cani

Lasciaci con una frase?

Beh..sicuramente quella di Ippocrate “Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”

La dieta personalizzata per il tuo amico a quattro zampe

CONTATTI

info@dietebestiali.it

DieteBestiali.it © 2019 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy

NEWSLETTER

Inserisci la tua mail per iscriverti alla newsletter e non perderti nessuna delle nostre novità

La dieta personalizzata per il tuo amico a quattro zampe

INFO@DIETEBESTIALI.IT

NEWSLETTER

Inserisci la tua mail per iscriverti alla newsletter e non perderti nessuna delle nostre novità

LINK UTILI

DieteBestiali.it © 2019 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy