fbpx

DARE LE OSSA AL CANE: FACCIAMO CHIAREZZA

Cane mangia carne cruda

Tra le domande più frequenti che mi vengono poste durante le consulenze alimentari c’è quella sulla possibilità di dare al cane ossa da spolpare.

E’ opportuno? E’ sicuro?

Prima di capire quali vantaggi possiamo trarre da questo tipo di alimentazione lasciami fare una precisazione.

Molta gente è convinta che dare al proprio cane gli avanzi del pranzo equivalga a fargli seguire una dieta casalinga. Niente di più sbagliato e di più nocivo per la sua salute!

Benché molte delle materie prime ad uso umano siano adatte alla dieta animale è necessario considerare che l’apparato digerente del cane e del gatto non è uguale a quello dell’uomo. Ne consegue che certi alimenti o certi metodi di cottura possono essere scorretti e, nel lungo periodo, provocare dei danni al nostro cane.

La confusione intorno all’argomento è davvero tanta, alcuni sostengono che le ossa non dovrebbero mai essere date, altri sono convinti che, con le dovute attenzioni, sia possibile farlo.

Allora cosa fare? A chi dare retta?

Andiamo per ordine

Partiamo dall’assunto che il cane discende dal lupo. Nasce carnivoro e, in quanto tale, è in grado di spolpare e mangiare ossa. La sua bocca è fatta per masticare carne e il suo apparato digerente gli consente di assimilarla perfettamente.

Con l’addomesticazione da parte dell’uomo il cane ha finito per cambiare le sue abitudini alimentari, si è adattato (anche molto bene) ad essere onnivoro, ha integrato nella sua dieta una gran varietà di sostanze ma non ha mai cambiato la sua essenza. Il cane è carnivoro.

Jack russel mangia carne cruda

Spolpare ossa lo aiuta a rinforzare le mandibole e a tenere puliti denti e gengive ma sopratutto ha un importante effetto calmante. La masticazione prolungata è una pratica che il cane adora e che, nella maggior parte dei casi, lo rilassa. Funge da antistress.

Tra i detrattori più convinti delle ossa al cane ci sono coloro che sostengono che il rischio a cui va incontro l’animale sia maggiore del beneficio che potrebbe trarne.

Le ossa possono scheggiarsi e provocare lesioni, possono perforare l’intestino o causare occlusioni. Tutto vero. Un cane che si avventa sull’osso con troppa foga o che non è abituato a mangiarlo potrebbe rischiare di farsi del male.

Però, quello che forse non ti hanno mai detto è che i cani che subiscono perforazioni intestinali a causa dei legnetti, che soffocano per le crocchette o le palline, purtroppo, sono più numerosi rispetto a quelli che hanno dei problemi per aver mangiato ossa.

Te lo hanno mai detto?

In natura, sono le madri che hanno il compito di insegnare ai cuccioli a mangiare e gestire le ossa. I cani che non hanno avuto questa educazione spesso tendono ad accanirvisi in maniera convulsa per divorarle il più velocemente possibile rischiando di andare incontro a problemi.

Per concludere quindi, dare le ossa al cane, di per se, non è una scelta per nulla sbagliata. Se consumate correttamente apportano grandi benefici.

Sta al padrone valutare se il proprio cane è in grado di gestirle correttamente senza mettere a rischio la propria sicurezza.

3 TIPS per dare le ossa in sicurezza al tuo cane

  • Mai somministrare ossa cotte. Le ossa crude hanno numerosi benefici sulla salute del cane, sono più digeribili ma sopratutto non si scheggiano facilmente.

  • Le ossa devono essere di misura adeguata alla taglia e all’età del cane, un veterinario o, ancora meglio, un nutrizionista potrà aiutarvi a scegliere quelle più adatte.

  • Somministrare sempre ossa con tanta polpa e di buona qualità, evitare quelle senza carne.

Richiedi una consulenza nutrizionale

“Una dieta sana e bilanciata è fondamentale per migliorare la qualità della vita del tuo cane o del tuo gatto”

ARTICOLI TOP

La dieta personalizzata per il tuo amico a quattro zampe

info@dietebestiali.it

DieteBestiali.it © 2020 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy

NEWSLETTER

Inserisci la tua mail per iscriverti alla newsletter e non perderti nessuna delle nostre novità